Consorzio obbligatorio fra gli apicoltori
della Provincia di Gorizia

Logo Consorzio obbligatorio fra gli apicoltori della provinvia di Gorizia
Via Staranzano, 23
34077 Ronchi dei Legionari (GO)
C.F. 80000960312

Circolare n.02/2008 - Comunicazioni ai soci

DOMENICA 29 GIUGNO 2008 – FESTA DELL’APICOLTORE

Il giorno 29 giugno c.a si terrà la festa degli apicoltori presso l’area ricreativa della parrocchia di VILLESSE secondo il seguente programma:

ore 10.30: Santa Messa nella chiesa di VILLESSE

Ore 11.30: ritrovo presso la sala parrocchiale

Ore 13.00: pranzo

Ore 14.30: estrazione della lotteria con premi “apistici”

Quota di partecipazione: adulti 20 euro, bambini 10 euro

Si prega di comunicare la vostra presenza entro il giorno martedì 24 giugno tramite posta elettronica consgoapi@libero.it o ai seguenti recapiti:

  • Pier Antonio Belletti 340 0320743, belletti.pierantonio@libero.it
  • Andrea Chicco 349.2895752
  • Marco Fragiacomo 320.0471080

Nell’occasione, gli apicoltori soci del Consorzio potranno ritirare i medicinali previsti dal piano di lotta 2008.

Distribuzione Medicinali 2008

A partire da venerdì 20 giugno sarà possibile ritirare i medicinali presso la sede del Consorzio. Per ogni alveare regolarmente denunciato si provvederà alla distribuzione dell’intero trattamento secondo quanto riportato nel piano di lotta predisposto dal Laboratorio Apistico Regionale:

APISTAN: 2 strisce (PIANO A)

Modalità di intervento: inserimento delle strisce, una tra il 3° e 4° favo, l’altra tra il 7° e l’8° favo – nel caso in cui la famiglia si trovi su 10 favi; nei nuclei è sufficiente una sola striscia. Ipotesi di intervento: 1 agosto 2008 inserimento strisce, le quali vengono lasciate all’interno dell’alveare per 8-10 settimane (fino al 15 di ottobre). Dopo 20 gg dall’inserimento delle strisce effettuare un trattamento con timolo: 1 confezione di ApiLaif Var.

  • Api Life Var: n° 2 (due) confezioni contenenti ciascuna due tavolette (Piano B)

Modalità di intervento: una tavoletta ogni 7 gg (una confezione contiene due tavolette); alla fine dei 28 giorni si consiglia di proseguire il trattamento con una successiva dose di timolo (3° confezione).

  • Apiguard: n° 2 (due) vaschette del peso di 50 g cadauna (Piano C)

Modalità di intervento: una confezione ogni 12 giorni. Anche in questo caso si consiglia l’utilizzo di una terza confezione.

  • Apiguard e Api Life: 1 confezione del primo e 1 confezione del secondo (Piano D)

Modalità di intervento: è un piano flessibile, consente di partire con l’Apiguard o l’Api life Var a seconda delle temperature esterne (Temperature alte, inizio con Apiguard; Temperatura al di sotto delle medie stagionali, inizio con Api life Var). Proseguire il trattamento con una terza confezione. Tutti i trattamenti devono essere completati da un intervento con acido ossalico nel periodo invernale in assenza di covata. Ogni socio riceverà per ogni alveare denunciato due confezioni di medicinale in funzione del piano prescelto, la terza confezione è a pagamento.

Nel caso in cui l’associato richiedesse medicinale eccedente il numero di alveari denunciati, entrambe le confezioni dovranno essere pagate al prezzo sopraindicato

Apilife Var: il prezzo a confezione è di 1,50 euro

Apiguard: il prezzo a confezione è di 1,70 euro

Apistan: prezzo a striscia 2,00

Visita di studio in Croazia

Il giorno sabato 20 settembre è in programma un viaggio di studio della durata di un giorno in Istria.Il costo del viaggio è 45,00 euro (tutto compreso) mentre per i ragazzi sotto i 10 anni la quota è di 20,00 euro. Nella prossima circolare verrà indicato il programma dettagliato, nel frattempo sono aperte le iscrizioni che dovranno giungere alla segreteria del Consorzio entro il 10 agosto.

Avvelenamenti e morie di api

A partire dai primi giorni di aprile si sono registrati in tutta la regione casi di moria di api a seguito delle semine del mais; gli avvelenamenti sono poi proseguiti nel periodo di trattamento dei frutteti con prodotti a basa di imidacloprid. Gli apicoltori si chiedono: cosa sta succedendo? Nessuno fa nulla? Chi ci ripaga del danno subito? È il nostro ecosistema? Tutte domande lecite che aspettano risposte concrete. La Direzione Regionale Agricoltura ha predisposto, su richiesta dei Presidenti dei Consorzi, un piano di monitoraggio con lo scopo di individuare i principi attivi responsabili della morte delle api. Non è semplice! Il prodotto utilizzato ad esempio nella concia delle sementi del mais si degrada rapidamente e ci siamo accorti che effettuare analisi su campioni di api morte non da alcun risultato. Il campione deve pertanto essere effettuato su api morenti ed in numero superiore a 250 individui. Nel mese di maggio sono state fatte alcune campionature alla presenza di un addetto dell’ASL, le api sono state inviate all’Istituto Nazionale di Apicoltura di Bologna. L’obiettivo è dimostrare la tossicità, semmai ce ne fosse bisogno, e di vietare l’utilizzo di tali sostanze!!! A riguardo si chiede di far pervenire al Consorzio segnalazioni di avvelenamenti registrate nei mesi di marzo, aprile e maggio indicando: numero di alveari interessati, periodo, distanze dalle colture (mais, frutteto).

Incontri Tecnici

Sabato 28 giugno ore 9.00 ritrovo in piazza a Doberdo del Lago Incontro tecnico in apiario: ingabbiamento della regina, il punto sulla infestazione della varroa, alcuni accorgimenti di tecnica apistica da effettuare durante il trattamento estivo

Sabato 5 luglio ore 9.00 ritrovo presso il parcheggio antistante la pasticceria Chantilly di Gradisca.

Incontro tecnico in apiario: verrà seguito lo stesso programma del 28/06.

La nuova sede del Consorzio Apicoltori

Da poco più di un mese ci siamo trasferiti in via Staranzano, 23 sempre a Ronchi dei Legionari. L’Ufficio del Consorzio pertanto si trova all’interno del Consorzio Agrario (ex Buona Terra), lo stabile è facilmente individuabile lungo la strada che collega Ronchi dei Legionari a Staranzano.

Orario di apertura della segreteria:

  • martedì dalle 15.30 alle 17.30
  • venerdi dalle 10.00 alle 12.00

Recapiti telefonici, nell’attesa di poter ripristinare il numero fisso dell’ufficio è possibile contattare il Consorzio ai seguenti recapiti:

  • Andrea Chicco 349.2895752
  • Pier Antonio Belletti 340 0320743

Ronchi dei Legionari, 13 giugno 2008

Cordiali saluti

Il Presidente

Pier Antonio Belletti