Consorzio obbligatorio fra gli apicoltori
della Provincia di Gorizia

Logo Consorzio obbligatorio fra gli apicoltori della provinvia di Gorizia
Via Staranzano, 23
34077 Ronchi dei Legionari (GO)
C.F. 80000960312

Circolare n.01/2009 - Comunicazioni ai soci

Ronchi dei Legionari, 2 aprile 2009

La S.V è invitata a partecipare all’assemblea ordinaria del Consorzio Obbligatorio fra gli apicoltori della Provincia di Gorizia , in prima convocazione il giorno sabato 18 aprile c.a ore 9.00 a Ronchi dei Legionari in via Staranzano, 23 presso la sede del Consorzio Apicoltori e in seconda convocazione:

Sabato 18 aprile ore 14.30

Presso l’aula magna dell’Istituto Statale Einaudi Marconi di Staranzano
Via Mattei,12

L’assemblea si svolgerà con il seguente ordine del giorno:

  • Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente
  • Comunicazioni del Presidente: relazione sulle attività svolte nel corso del 2008 e programma relativo alle attività 2009
  • Approvazione Bilancio Consuntivo 2008
  • Approvazione Bilancio Preventivo 2009
  • Varie ed eventuali

alla fine è previsto un incontro tecnico di aggiornamento (programma nella pagina seguente – circolare n.1/2009).

Si ringrazia il preside dell’Istituto il prof. Marco FRAGIACOMO, consigliere del consorzio apicoltori, per la concessione dell’aula.

Incontro di aggiornamento tecnico

Sabato 18 aprile 2009 in occasione dell’assemblea annuale dei soci è programmato un incontro tecnico di aggiornamento presso l’aula magna dell’istituto Statale Einaudi Marconi di Staranzano in via Mattei,12

  • Aggiornamento sull’etichettatura del miele
    dott.Gianluigi Bressan,veterinario dell’ULSS 22 del Veneto
  • Adempimenti legislativi per i prodotti preconfezionati, il caso del miele
    Ispettore Marco Bregant – Ufficio metrico Camera di Commercio di Gorizia
  • Il Piano di lotta alla varroasi 2009
    dott.Giorgio Della Vedova – Università degli Studi di Udine

Piano di LOTTA ALLA VARROA 2009

Nel Corso del 2008 i dati del piano di monitoraggio effettuato su n. 116 alveari dislocati in diverse località della Regione Friuli Venezia Giulia hanno evidenziato una buona efficacia del trattamento Apistan + Timoli proposto come intervento tampone estivo. Notevole variabilità nei dati di efficacia con i trattamenti con solo Timolo. A seguito delle prime indicazioni provenienti dal Laboratorio Apistico Regionale sono state formulate le seguenti ipotesi di lotta:

  • Api Life Var: n° 2 (due) confezioni contenenti ciascuna due tavolette (Piano A) Modalità di intervento: una tavoletta ogni 7 gg (una confezione contiene due tavolette); alla fine dei 28 giorni si consiglia di proseguire il trattamento con una successiva dose di timolo (3° confezione), o almeno con un’altra mezza confezione per garantire così un ciclo di intervento di 35 gg.
  • Apiguard: n° 2 (due) vaschette del peso di 50 g cadauna (Piano B) modalità di intervento: una confezione ogni 12 giorni. Anche in questo caso si consiglia l’utilizzo di una terza confezione.
  • Apiguard + Api Life Var: 1 confezione del primo e 1 confezione del secondo (Piano C) - Modalità di intervento: è un piano flessibile, consente di partire con l’Apiguard o l’Apilaif Var a seconda delle temperature esterne (Temp. Alte, inizio con Apiguard; Temp. Al di sotto delle medie stagionali, inizio con Apilaif Var). Proseguire il trattamento con una terza confezione.
  • APISTAN + Api Life Var: (PIANO D) – questo trattamento è consigliato a chi l’anno precedente non ha utilizzato l’APISTAN. - È sconsigliato l’utilizzo del solo Apistan!

Modalità di intervento: inserimento delle strisce, una tra il 3° e 4° favo, l’altra tra il 7° e l’8° favo – nel caso in cui la famiglia si trovi su 10 favi; nei nuclei è sufficiente una sola striscia. Ipotesi di intervento: 1 agosto 2008 inserimento strisce, le quali vengono lasciate all’interno dell’alveare per 8-10 settimane (fino al 15 di ottobre). Dopo 20 gg dall’inserimento delle strisce effettuare un trattamento con timolo: 1 confezione di ApiLaif Var.

Il consorzio provvederà ad effettuare degli incontri per spiegare il piano di lotta e verranno dati dei suggerimenti per monitorare il grado di infestazione in modo tale da programmare l’intervento.

IMPORTANTE! Comunicare il tipo di trattamento entro il 15 maggio 2008; nel caso non pervenisse nessuna indicazione la segreteria provvederà alla prenotazione di Api Life Var e Apiguard. Ogni socio riceverà per ogni alveare denunciato due confezioni di medicinale in funzione del piano prescelto, la terza confezione è a pagamento. Nel caso in cui l’associato richiedesse medicinale eccedente il numero di alveari denunciati, entrambe le confezioni dovranno essere pagate al prezzo sopraindicato
Apilife Var: il prezzo a confezione è di 1,50 euro
Apiguard: il prezzo a confezione è di 1,70 euro
Apistan: prezzo a striscia 2,00

Piano di monitoraggio degli alveari 2009

Dai primi di marzo sono state posizionate circa 40 gabbie under basket per la raccolta delle api morte nelle zone vocate alla produzione di mais (nonostante il divieto di utilizzo di neonicotinoidi come concianti del sementi) e nelle zone dove evidenti sono state le morie di api in concomitanza di trattamenti a frutteti. Questi controlli serviranno ad evidenziare eventuali anomalie e segnalarle tempestivamente alle autorità competenti. Ci sono dei parametri fissi che confermano come valori al di sopra di 250 api morte per stazione a settimana indicano presenza di avvelenamento. Blocco della covata: da metà giugno verranno effettuate delle prove per verificare il grado di infestazione delle famiglie.

Distribuzione gratuita di piante in vaso di lavandino (varietà grosso) a partire dal mese di aprile

È prevista la distribuzione di piante di lavandino varietà grosso 20 per ogni socio, in regola con il pagamento delle quote associative. È necessario ritirare un buono presso la sede del Consorzio Apicoltori e recarsi all’Istituto Tecnico Agrario di Gradisca d’Isonzo (lun- sab dalle 9.00 alle 12.00). È disponibile sul sito internet (www.mielisenzaconfini.it) una scheda tecnico agronomica. oltre alle indicazioni sul potenziale mellifero.

Corso sul manuale di autocontrollo e rintracciabilità – sospeso in attesa di ulteriori comunicazioni

Su richiesta dei Presidenti del Consorzio di Gorizia e Udine il giorno 13 febbraio presso la sede dell’Azienda Sanitaria di Palmanova si è tenuto un incontro con il direttore del Servizio Veterinario Regionale il dott. Renato Coassin. Presenti all’incontro i responsabili dei quattro Consorzi e i responsabili di tutte le aziende sanitarie locali. L’incontro è servito per chiarire alcuni aspetti riguardanti i controlli ufficiali sugli apiari e sui laboratori di confezionamento del miele e dei prodotti derivati, in particolare sulla tenuta del registro di carico e scarico del farmaco veterinario. Al termine si è deciso di preparare un documento (un vademecum) informativo da distribuire a tutti gli apicoltori con le indicazioni obbligatorie e quelle facoltative. Questo strumento dovrà servire a fare maggiore chiarezza e verrà redatto in collaborazione con i responsabili del servizio veterinario. Pertanto è stato deciso di aspettare la realizzazione di questo “libricino” prima di attivare il corso di formazione.
I nominativi pervenuti alla segreteria rimangono nella lista di iscrizione.

Trattamento complementare in assenza di covata

Il Consiglio Direttivo in data 29 dicembre 2008 ha deliberato che dall’anno in corso e precisamente a partire dal 1 settembre 2009 per i trattamenti effettuati in assenza di covata dai tecnici verrà chiesto un contributo pari a:

  • 10 euro per apiario
  • 1 euro per ogni alveare oggetto di trattamento

Tale contributo verrà computato al momento del pagamento della quota sociale, pertanto non si chiede nessun versamento al momento del visita tecnica con trattamento degli alveari.

Le aziende apistiche in Provincia di Gorizia sul sito internet

È in programma la realizzazione di uno spazio informativo dedicato alle aziende apistiche della nostra provincia per favorire la conoscenza degli apicoltori che operano sul territorio. Ogni azienda potrà descrivere la propria attività con la possibilità di inserire foto e filmati Per poter aderire all’iniziativa è necessario recarsi presso la sede del Consorzio e compilare l’apposito modulo.

Verranno considerate solo le aziende con partita iva e con etichetta conforme alle normative vigenti.

Inoltre il Consorzio provvederà alla stampa di un foglietto informativo da distribuire in occasione di eventi promozionali

Esperti apistici ed interventi di assistenza tecnica e sanitaria

I soci possono richiedere in ogni momento l’intervento degli esperti apistici:

  • Belletti Pier Antonio 347.0320743
  • Chicco Andrea 349.2895752
  • Fragiacomo Marco 320.0471080
  • Novacchi Matteo 349.3254106
  • Obit Renzo 335.6615457

La Biblioteca dell’apicoltore

Da giugno sarà attiva presso la sede del Consorzio la Biblioteca dell’Apicoltore con decine di testi e dvd consultabili. Il materiale potrà essere preso a prestito per 30 gg con rinnovo telefonico o via mail in caso non ci siano ulteriori richieste. Con la prossima circolare l’elenco di tutto il materiale consultabile.

Diplomi corso Apicoltura 2008

Si ricorda ai partecipanti al corso di apicoltura 2008 che presso la sede del Consorzio è possibile ritirare il diploma.

Altre informazioni (dettagli nella prossima circolare)

  • Giugno, incontro tecnico con il dott. Francesco Baroni (associazione apicoltori di Sondrio) sulla tecnica di lotta alla varroasi con blocco della covata
  • Giugno festa dell’apicoltore
  • Giugno/luglio, distribuzione medicinali ed incontri tecnici in apiario sulla tecnica del Blocco della covata e sulle metodologie di trattamento con i prodotti previsti dal piano di monitoraggio.

La nuova sede del Consorzio Apicoltori

L’Ufficio del Consorzio si trova all’interno del Consorzio Agrario (ex Buona Terra), lo stabile è facilmente individuabile lungo la strada che collega Ronchi dei Legionari a Staranzano (Via Staranzano,23).

Nuovo Orario di Apertura
Sabato dalle 9.00 alle 12.00
(Un solo giorno a settimana)

Per ogni evenienza possibile potete contattarci ai seguenti recapiti

  • Andrea Chicco 349.2895752
  • Pietro Lombardo 338 5285459
  • Pier antonio belletti 340 0320743

Ronchi dei Legionari, 2 aprile 2009

Cordiali saluti

 
Il Presidente
 
Pier Antonio Belletti