Consorzio obbligatorio fra gli apicoltori
della Provincia di Gorizia

Logo Consorzio obbligatorio fra gli apicoltori della provinvia di Gorizia
Via Staranzano, 23
34077 Ronchi dei Legionari (GO)
C.F. 80000960312

Concorso mieli Sacile 2006

20ª MOSTRA CONCORSO

MIELI

CITTA' DI SACILE

 

In occasione della 733ª "Sagra dei Osei" a Sacile

locali ex Banca Ambrosiana - Piazza del Popolo

19 - 20 - 21 agosto 2006

 

PROGRAMMA

Sabato 12 agosto

Ore 18.00 Inaugurazione della Mostra storica dell'apicoltura

"Apiari Sloveni" in collaborazione con l'Associazione

Apicoltori Sloveni

Sabato 19 agosto

Ore 18.00 Apertura della Mostra Concorso

Ora 22.00 Chiusura della Mostra

Domenica 20 agosto

Ore 6.00 Riapertura della Mostra Concorso

Ore 11.00 Premiazioni

Ore 19.30 Chiusura della Mostra

Lunedì 21 agosto

Ore 15.00 Riapertura della Mostra

Ore 22.00 Chiusura dell'esposizione

Sabato 19 e domenica 20 Agosto i visitatori potranno degustare

i vari tipi di mieli regionali entrati in graduatoria per il concorso

ed avere informazioni sui vari utilizzi dei prodotti dell'alveare,

in particolare dei prodotti di cosmesi.

733ª SAGRA DEI OSEI

20 agosto 2006

20ª MOSTRA CONCORSO MIELI "CITTA' DI SACILE"

REGOLAMENTO

Art.1 La manifestazione organizzata dall'Associazione Pro Sacile e dal Consorzio tra gli Apicoltori della Provincia di Pordenone, in collaborazione con le Associazioni Apistiche della Regione, del Portogruarese e con l'Associazione "Città del Miele", si propone di presentare al consumatore la migliore produzione di miele del 2006.

Art.2 Il Concorso si articola nelle seguenti categorie di mieli:

a) mieli di Robinia pseudacacia (acacia)

b) mieli di Castagno

c) mieli di Tiglio

d) mieli di Castagno/Tiglio, Tiglio/Castagno

e) mieli di Millefiori

f) mieli di Tarassaco

g) mieli particolari (Marasca, Rododendro, Melate, ecc )

Per il miele millefiori verrà valorizzata l'eventuale corretta indicazione della prevalenza.

Un miele che venga dichiarato con più di 2 tipi di nettare verrà classificato come millefiori.  

Art.3 Possono partecipare al Concorso tutti gli apicoltori iscritti ad una delle Associazioni Apistiche suddette con un massimo di 4 campioni di mieli prodotti nel 2006 che dovranno essere presentati, ciascuno in n°3 vasetti di vetro standard da miele, da 250 grammi (h. 85 mm., apertura 35 mm., tappo oro con disegno a celletta). I vasetti non conformi saranno esclusi dal Concorso.

Art.4 I vasi di vetro dovranno essere consegnati senza alcuna etichetta e rinchiusi in un involucro sigillato riportante con chiarezza:

- origine botanica del miele (Robinia pseud.ecc.)

- origine geografica del miele ( pianura,collina, montagna)

- anno di produzione

- luogo di produzione (almeno la provincia)

- nome ed indirizzo completo del produttore

- recapito telefonico

Art.5 Entro il 30 luglio i concorrenti dovranno far pervenire alle sedi delle rispettive Associazioni i campioni a concorso, corredati della tassa di iscrizione di euro 6,00 a campione. Allo scopo di garantire l'anonimato dei mieli a concorso, l'Organizzazione indicherà con un numero progressivo i campioni consegnati.

Art.6 L'apicoltore deve garantire di possedere almeno Kg 10 del miele inviato a concorso. Il Comitato organizzatore si riserva la possibiità di controllare in merito.

Art.7 La Mostra Concorso si terrà nei locali dell'ex filiale della Banca Friul-Adria, in Piazza del Popolo, il giorno 19 agosto e proseguirà il 20 agosto, in concomitanza con la 733ª Sagra dei Osei, con il seguente orario:

19 agosto ore 18.00 Apertura della Mostra Concorso

  "      "       ore 22.00 Chiusura della mostra

20 agosto ore 6.00 Riapertura della Mostra

  "      "       ore 11.00 Premiazione

  "      "       ore 19.30 Chiusura della mostra

21 agosto ore 15.00 Riapertura della mostra

  "      "       ore 22.00 Chiusura dell'esposizione.

Art.8 Saranno ammessi a concorso mieli che non superino il contenuto in acqua del 18% e il 18,5 per il Castagno. Entreranno in graduatoria i mieli che avranno ottenuto un punteggio minimo di 80/100.

Art.9 Le giurie saranno composte da 2 assaggiatori iscritti all'Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele e da un membro in possesso almeno del diploma di assaggiatore di primo livello.

Potranno esaminare al massimo 25 campioni per seduta di assaggi. Verrà effettuata una fase di selezione dei campioni in modo da escludere ogni miele che presenti o contenuto d'acqua superiore a quanto previsto nel presente regolamento o difettosità grossolane (impurità, fermentazione, odori e sapori estranei, non rispondenza all'origine botanica dichiarata).

Art.10 Verrà effettuato accertamento microscopico sui campioni per i quali la valutazione, sulla base della sola analisi organolettica, non dia sufficienti garanzie di accuratezza (mieli scarsamente aromatici o mieli uniflorali rari o poco conosciuti).

Art.11 A tutti i mieli che avranno ottenuto un punteggio superiore a 90/100 verrà assegnato l'attestato di qualità ECCELLENTE, mentre i campioni tra gli 80 e i 90/100 avranno l'attestato di OTTIMO. Verrà inoltre attribuita l'APE D'ORO CITTA' DI SACILE   al miele che avrà ottenuto il miglior punteggio in assoluto. Verrà attribuita l'APE D'ARGENTO ai primi classificati delle altre categorie, sempre che abbiano ottenuto almeno il punteggio di 90/100 .

Verrà inoltre assegnato uno speciale riconoscimento, a cura dell'Associazione "Pro Sacile", all'apicoltore che avrà ottenuto la media   più alta su tre campioni di mieli entrati in graduatoria.

Art.12 Potrà essere messo in vendita direttamente dagli apicoltori il miele appartenente allo stesso lotto del campione che verrà valutato eccellente.

Una specifica comunicazione verrà inviata, a tale proposito, dal Comitato organizzatore che si riserva la facoltà di controllare la corrispondenza tra miele a concorso e quello messo in vendita.

Art.13 Durante la Mostra-Concorso, la Segreteria consegnerà agli apicoltori, che ne faranno richiesta, le schede di valutazione dei vari campioni di miele presentati a concorso.

Art.14 La classifica dei mieli sarà a giudizio insindacabile delle Commissioni degli assaggiatori e vincolata alle risultanze di eventuali analisi microscopiche.

Art.15 I concorrenti autorizzano l'uso dei propri dati personali ai fini del Concorso.

Art.16 Il Comitato organizzatore si riserva di apportare al presente regolamento, tutte le modifiche che si rendessero necessarie per la migliore riuscita della manifestazione.

Per informazioni: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 dalle 14.30 alle 18.30, sabato dalle 15.00 alle 18.00 Associazione Pro Sacile tel. 0434 72273.